Profilo Biografico di aMBRA mOROSI

L’arte di aMBRA mOROSI ha origine nei primi anni ’80 da esperienze classicheggianti e successivamente iperrealiste. Dal 1984 al 1994 ha lavorato ad una continua ricerca di “trasformazione sfumata della materia” cioè ad una particolare tecnica di sfumato che non toglie ma costruisce la forma. Le prime esperienze espositive risalgono al 1984; da allora è sempre presente nel panorama artistico con numerose personali e collettive di livello, in ognuna delle quali si distingue per il suo originalissimo codice formale. Nel 1994 presenta la prima mostra sull’Estensionismo, un’avanguardia da lei creata ed alla quale aderiscono altri artistie e nel 1995 riceve in Campidoglio il prestigioso premio dell’Accademia dei Dioscuri per la sua ricerca. Il gruppo si scioglie nel 2004, ma la pittrice porta avanti la sua produzione estensionista a tutt’oggi, con numerose personali in prestigiose sedi italiane ed estere.

L’arte della Morosi non è riconducibile ad alcuna corrente o moda artistica dir si voglia, il suo codice estetico è ben riconoscibile proprio per la sua assoluta originalità. L’artista preferisce lavorare su tele di grandi dimensioni, nelle quali affronta la sua tematica preferita: la figura umana, l’Io e la sua interiorità… L’emozione dell’Io e il suo mistero. La pittrice utilizza una tecnica mista (mixed media), servendosi di olii magri, acrilici e pastelli.

Sue opere sono in collezioni private in U.S.A., Giappone (Osaka), nel Museo di Arte Moderna di Cracovia e nella Galleria Vaticana.




Tutte le Mostre
Exhibitions' Complete list



aMBRA mOROSI’s biography

aMBRA mOROSI was born in Florence, Italy, in 1951. Her early paintings were stylistically classical. In the early 1980’s she painted in a hyper-realistic manner. Since 1984 her work assumes an original quality, difficult to classify according to known artistic styles. Using a particular sfumato technique, aMBRA mOROSI endeavours to transform the subject matter into an absolute form. In this endeavour, the physical features of that which is depicted are unavoidably rendered in an indistinct way. In other words, she attempts to depict an invisible, absolute reality, rather than a physical, relative one. Morosi’s “absolute forms” can be identified with the representation of the id, that is of the inherited instinctive impulses of the individual.

In 1994 she founded an avant-garde artistic movement, called Estensionism (Es=id), based on these principles.

aMBRA mOROSI’s medium is generally mixed: either oil-paint or acrylic-paint and pastel, on canvas or wood. Her formats tend to be relatively large (for example, 120x120 cm).

aMBRA mOROSI’s first painting exhibition dates back to 1984. Since then she has held many one-man exhibitions and has participated in numerous group shows, both in Italy and abroad.

In 1994 she presented the first Estensionist group exhibition. Morosi has recently exhibited in New York (Caelum Gallery and C.V.B. Space), Cortina d’Ampezzo (Museo delle Regole), Rome (S. Carlo al Corso), Florence (Accademia delle Arti e del Disegno and Museo degli Innocenti), Barcelona (Art Expo), London (The Empire Gallery).

Morosi’s work is included in many private and public collections in Italy, U.S.A., Japan, Poland (Cracovian Museum of Modern Art). In 1990 the prestigious Accademia dei Dioscuri awarded Morosi a prize for her original work.

Home

Pittura estensionista italiana, artisti fiorentini, pittori estensionisti, pittori fiorentini, pittura innovativa toscana, opere d'arte moderna, opere d'arte estensionista, Estensionismo, movimento estensionista, manifesti estensionisti,  movimenti pittorici, movimenti artistici d'avanguardia, artisti fiorentini contemporanei, arte contemporanea, news arte italiana, atelier, italian painters, modern art, contemporary art, art movements, movimenti arte contemporanea, ricercatori d'arte, movimenti pluridisciplinari, profili d'artisti, codici  pittorici, giochi d'estensione